Sezione di Cuneo PAOLO RUBINO ODV

News

Nuove terapie: Le Car-T

Dopo più di un anno dall'approvazione dell'EMA (Agenzia europea per i medicinali), in questi giorni anche l’AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco), ha stabilito che la terapia a base di cellule Car-T potrà essere prescritta anche nel nostro Paese.
Questa innovativa terapia cellulare utilizza come cura i "linfociti T" del paziente, cellule del sistema immunitario che vengono ingegnerizzate in modo da riconoscere e neutralizzare le cellule tumorali.

Siamo solo all'inizio di una potenziale rivoluzione terapeutica della quale, però, non si conoscono ancora bene i dettagli, l’efficacia e gli effetti a lungo termine. L'entusiasmo, specie nel dare informazioni, va quindi moderato per non ingenerare speranze eccessive in coloro, pazienti e famiglie, che si trovano ad affrontare la battaglia contro un tumore del sangue.

Sergio Amadori, presidente Nazionale AIL, spiega in questo articolo chi potrà effettivamente beneficiare del nuovo trattamento e quali sono i possibili scenari che si aprono dopo la decisione AIFA.

 

Qui trovate invece la nota AIFA del 9 agosto.

Qui un'infografica su come funziona la terapia CAR T