Sezione di Cuneo PAOLO RUBINO ODV

News

DAL NOSTRO REPARTO DI EMATOLOGIA


 Ecco le parole del responsabile del reparto di Ematologia di Cuneo, prof. Massimo Massaia, e della coordinatrice infermieristica, Sandra Cavallero, che ci trasmettono la voce di chi in questi giorni è "in prima linea".

 "Care e Cari Tutti Voi Amici, Volontari e Sostenitori dell’AIL,
purtroppo il periodo ci costringe a modificare molte delle nostre abitudini e fare qualche rinuncia nell'interesse però della collettività’. Il momento e’ ancora più’ difficile per i nostri pazienti le cui giornate sono diventate ancora più’ lunghe, non solo per l’arrivo della primavera, ma anche per la mancanza di visite, incluse quelle sempre attese e gradite dei volontari AIL. Come sempre, il personale cerca di mantenere alto lo spirito di condivisione ed il supporto, ma certamente la vostra assenza in reparto pesa perché ciò che fate e’ una cosa davvero speciale.
 L’Ematologia di Cuneo, come quasi tutte le Ematologie italiane con le quali siamo in contatto, non si ferma e continuiamo a cercare di assistere al meglio tutti i nostri pazienti. Abbiamo ridotto o sospeso le visite di controllo, rimandato le terapie non urgenti, cercato di essere presenti almeno per telefono.
 Cercate quindi di essere comprensivi se alcuni appuntamenti sono saltati o sono stati rinviati. Il reparto e’ sempre pieno e la preoccupazione di tutti e’ cercare di mantenere tutto il reparto, gli ambulatori, il DH libero dal COVID-19. Questo e’ indispensabile per i nostri pazienti e per noi stessi, perché altrimenti si rischia che l’attività si fermi, mentre le malattie del sangue non si fermano.
 Per questo chiediamo ai nostri amici dell’AIL ed a tutti voi di restare a casa se non e’ veramente indispensabile muoversi, sentire spesso il vostro medico di medicina generale anche solo per dire come state, avvisarci se avete sintomi e pensate di dover venire in ospedale, evitare di telefonare solo per chiarimenti o altre cose di carattere organizzativo. Con l’AIL stiamo studiando il modo di mantenere i contatti un po’ più stretti e continuare a sentirci sempre tutti partecipi nel sostenerci a vicenda.
 Un caro saluto ed un abbraccio “virtuale” a tutti".
 Massimo Massaia, Sandra Cavallero

Cliccate qui per vedere alcune foto del reparto in questi giorni.