Domande

COSA E’ IL MIDOLLO OSSEO ?
E’ un organo deputato alla produzione delle cellule del sangue: globuli rossi , globuli bianchi e piastrine. All’interno del midollo osseo ci sono delle cellule chiamate staminali dalle quali nascono le cellule del sangue. Durante la nostra vita il numero delle cellule staminali rimane invariato, perchè esse, oltre a produrre le cellule del sangue, possono anche riprodurre se stesse. Il midollo osseo è contenuto nelle ossa e non va confuso con quello spinale che fa parte del sistema nervoso.

leucemiaCOSA E’ LA LEUCEMIA ?
La leucemia è un tumore del midollo osseo caratterizzata da una prevalenza di cellule immature dette blasti. Il midollo osseo sano produce globuli bianchi, globuli rossi e piastrine: quando compare la leucemia, lo spazio a disposizione del midollo osseo sano diminuisce perchè i blasti sostituiscono progressivamente il midollo normale e si riduce la produzione di cellule del sangue con gravi conseguenze quali : anemia ( per la mancanza di globuli rossi), infezioni ( per la mancanza dei bianchi), emorragie ( per la mancanza delle piastrine). Inoltre i blasti migrano ed invadono altri organi quali la milza , il fegato ed il sistema nervoso centrale. Vi sono varie forme di leucemia , acuta o cronica , mieloide o linfoide , ma in tutte il problema è l’infiltrazione del midollo da parte di cellule tumorali (blasti). Le leucemie si curano con la chemioterapia, con l’autotrapianto , con il trapianto di midollo o di cellule staminali periferiche allogeniche (di un donatore).

globuli bianchiCOSA E’ IL LINFOMA ?
Il linfoma è un tumore a partenza dalle ghiandole linfatiche (linfonodi) e con manifestazioni spesso ad altri organi non linfatici. Vi sono linfomi di Hodgkin e non Hodgkin. Queste malattie possono guarire, in molti casi, con la sola chemioterapia. In alcuni casi viene proposto il trapianto di midollo con utilizzo di midollo osseo autologo (midollo del paziente) o il trapianto di cellule staminali periferiche autologhe; più raramente il trapianto allogenico (midollo di un fratello).

COSA E’ IL MIELOMA MULTIPLO ?
Il mieloma è un tumore che origina dalle plasmacellule che infiltrano il midollo osseo. Le plasmacellule in condizioni normali producono immunoglobuline che servono per la difesa dell’organismo contro le infezioni. Nel mieloma le plasmacellule tumorali infiltrano il midollo osseo e producono in quantità elevata una immunoglobulina anomala chiamata paraproteina, che circola nel sangue e può essere valutata e misurata con esami specifici: immunofissazione del siero, quadro proteico elettroforetico e dosaggio delle immunoglobuline. Le possibili complicanze del mieloma possono dipendere:

  • dall’infiltrazione del midollo da parte delle plasmacellule tumorali con conseguente diminuzione di globuli rossi , bianchi e piastrine.
  • dal rischio di fratture ossee.
  • dalla presenza della paraproteina che viene escreta dai reni e può determinare danno renale.

cellule staminaliGUARIRE CON IL TRAPIANTO ?
Il trapianto di midollo comprende due tipi di procedura; la prima è chiamata autotrapianto e prevede l’utilizzo delle cellule staminali del paziente, raccolte dopo un trattamento chemioterapico volto a ridurre la possibilità di contaminazione da parte di cellule tumorali; l’ altra è l’allotrapianto, effettuato cioè con cellule staminali provenienti da un donatore consanguineo identico al paziente per il sistema HLA (il gruppo sanguigno dei globuli bianchi), oppure da un donatore sempre compatibile ma identificato attraverso la banca dati del registro europeo ed internazionale dei donatori di midollo osseo.
Il trapianto guarisce un gran numero di pazienti.
Il rischio va sempre valutato in base alla malattia per la quale viene eseguito, pertanto , dopo essersi informati sul rischio della malattia si decide se il trapianto è più o meno vantaggioso.
Il rischio acuto di un trapianto varia tra il 5 ed il 30% a seconda dell’età del paziente , della patologia e della fase della malattia.